Cotton+corn, le nuove sneakers 100% biologiche e biodegradabili

Cotton+corn, le nuove sneakers 100% biologiche e biodegradabili

Appena uscite sul mercato sono andate a ruba.
Sono le Reebook NPC UK Cotton+Corn, le prime sneakers 100% biodegradabili. Un must per chi ama uno stile di vita ecosostenibile.

Scopo dell’azienda è quello di produrre delle calzature realizzate con “qualcosa che sia coltivato”: e dunque le nuove sneakers hanno una tomaia di cotone 100% biologico e una suola fatta di un materiale a base di mais – “Susterra propanediol”, senza derivati del petrolio, atossico e certificato da USDA (United States Department of Agriculture). Non solo: anche il packaging è totalmente riciclabile.
“La maggior parte delle scarpe sportive contengono sostanze derivate dal petrolio, utilizzate per produrre gomma sintetica e suole in foam”, spiega Bill McInnis, responsabile di Reebok Future. “Considerando che ogni anno vengono prodotti circa 20 miliardi di paia di scarpe, va da sé che non stiamo parlando di metodi produttivi che si possano definire “sostenibili”. E dunque noi di Reebok abbiamo pensato ‘E se iniziassimo a utilizzare materiali che possono essere coltivati, e piante al posto di derivati dal petrolio?’”
Ma, continua l’azienda, questo non è che l’inizio. L’intenzione è quella di proporre un tipo di scarpa radicalmente diverso, prodotto in modo diverso, così da dare agli acquirenti la consapevolezza di indossare qualcosa di buono, prodotto con materiali naturali e biodegradabili. E, a giudicare dal fatto che le NPC UK Cotton+Corn sono letteralmente andate a ruba, questa è proprio la sensazione che cercano i consumatori.

Leggi l'approfondimento

Questo sito utilizza cookie tecnici e analitici, anche di terze parti, per gestire alcune funzionalità tecniche. Chiudendo questo banner o cliccando il tasto “accetta e chiudi” acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi sapere di più o negare il consenso ad alcuni cookie Leggi l’informativa.