Coltivare il pranzo a scuola

Coltivare il pranzo a scuola

Succede nello stato indiano del Bihar: i ragazzi coltivano a scuola i cibi che poi mangiano a mensa

Il Bihar è uno stato dell’India nord-orientale, uno dei più poveri. Ma nelle sue scuole sta allevando una grande ricchezza: stiamo parlando di un’iniziativa che ormai da tempo coinvolge gli studenti di circa 70.000 istituti, i quali coltivano direttamente a scuola la frutta e la verdura che poi consumeranno a mensa.
Si tratta di veri e propri orti didattici, nei quali si insegnano non solo i metodi di coltivazione biologica, ma anche i principi di una corretta alimentazione, legata sia alla stagionalità e alla qualità dei prodotti che al rispetto dell’ambiente.
Uno dei principali obiettivi del progetto è quello di promuovere tra le giovani generazioni una dieta sana ed equilibrata che privilegia i frutti della terra, coltivati in modo biologico, responsabile e sostenibile. Ma non solo: una ruolo particolarmente importante è svolto dal lavoro manuale, secondo la logica del Nai Talim – la filosofia educativa elaborata e promossa da Gandhi. L’educazione dovrebbe infatti essere considerata un approccio a tutto tondo, finalizzata allo sviluppo armonico della persona in senso intellettuale e spirituale, ma anche fisico: non può infatti dirsi tale un’educazione che non comprenda del lavoro utile e significativo; i primi strumenti pedagogici utilizzati sono l’artigianato, l’arte e il disegno, perché – diceva Gandhi – per un bambino è più facile distinguere il grano dalla pula che la A dalla Z. L’obiettivo di questo percorso educativo è la formazione di individui completi, e dunque consapevoli e liberi, i quali andranno poi a costituire una società ottimale.
Ecco perché l’iniziativa sta riscuotendo tanto successo: diverse istituzioni sostengono questo progetto, primi tra tutti il Governo centrale, il Ministero dell’Agricoltura e l’Unicef. Inoltre altri stati indiani andranno presto ad aggiungersi al Bihar e alle sue 70.000 scuole, a dimostrazione del fatto che il biologico non è solo una moda alimentare ma un vero e proprio stile di vita, un approccio etico verso tutto quanto ci circonda.

Utilizziamo cookie tecnici e di profilazione (anche di terze parti) per migliorare la tua esperienza su questo sito. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie; in alternativa, leggi l'Informativa Estesa e scopri come disabilitarli.